Io vivo in doloroso stato

July 5th, 2014

Per un cavaliere c’ho avuto,
e voglio sia ben saputo
ch’oltre ogni misura l’ho amato.
Vedo ora d’essere tradita,
Ché non gli ho donato il mio amore,
ond’è che mi trovo in errore
dì e notte, nel letto e vestita.

Ben vorrei una sera avere
tra le braccia nude l’amato,
che certo ei sarebbe beato felice
solo ch’io gli facessi da cuscino,
perch’è lui che mi piace più di quanto
non sia piaciuto Florio e Biancofiore:
io gli dono il mio cuore e il mio amore,
il mio senno, i miei occhi e la mia vita.

Bell’amico, gentile e valoroso,
quando vi avrò in mio potere?
Solo una sera insieme a voi giacere
Per farvi dono d’un bacio d’amore!
Sappiate che avrei gran desiderio
Di possedervi in luogo di marito,
a condizione che mi promettiate
di fare solamente ciò che dico.

Contessa di Dia
1173 (?) – 1210

Estat ai en greu cossirier
per un cavallier qu’ai agut,
e voill sia totz temps saubut
cum eu l’ai amat a sobrier;
ara vei qu’ieu sui trahida
car eu non li donei m’amor,
don ai estat en gran error
en lieig e quand sui vestida.

Ben volria mon cavallier
tener un ser en mos bratz nut,
qu’el se.n tengra per ereubut
sol qu’a lui fezes cosseiller;
car plus me.n sui abellida
no fetz Floris de Blanchaflor:
eu l’autrei mon cor e m’amor
mon sen, mos huoills e ma vida.

Bels amics, avinens e bos,
cora.us tenrai en mon poder
e que jagues ab vos un ser
e que.us des un bais amoros ?
Sapchatz, gran talan n’auria
que.us tengues en luoc del marit,
ab so que m’aguessetz plevit
de far tot so qu’eu volria.

  • Spazio topo

  • you SHALL go in

  • Scansiona 1
  • What is and what should never be

    • [+]2015
    • [+]2014
    • [+]2013
    • [+]2012
    • [+]2011
  • Scansiona 4